Sei in: Home » Informazioni Generali » Informazioni » Germania - geografia e storia
Informazioni Generali

Germania - geografia e storia

Germania - geografia e storia

Situata nel cuore dell’Europa, la Germania è una nazione affascinante che si estende per quasi 360.000 km². È una repubblica federale parlamentare – è ufficialmente chiamata Repubblica Federale di Germania (“Bundesrepublik Deutschland” in tedesco) – composta da 16 diversi Länder, cioè stati federali, divisi in distretti amministrativi ma tutti sotto il governo di un unico presidente, un cancelliere eletto ogni cinque anni.

La Germania è stata sempre dal punto di vista storico e politico un paese influente a livello europeo e mondiale. La sua storia è antichissima - si parla di popolazioni germaniche anche nel 100 a. C. – e ricca di avvenimenti che hanno segnato il corso della storia mondiale: il Sacro Romano Impero del X secolo, l’impero prussiano e ottomano, la riforma protestante del XVI secolo, il Terzo Reich di Hitler e, forse l’evento più importante della storia tedesca, la divisione della Germania del 1949 e la successiva riunificazione nel 1990 con la famosa caduta del Muro di Berlino che rappresentava fisicamente il confine tra la Repubblica Democratica Tedesca (DDR - Germania Orientale) e la Repubblica Federale di Germania (Germania Occidentale).

Anche dal punto di vista economico la Germania è uno dei fulcri dell’economia mondiale: è la terza nazione con il PIL più alto. La sua economia è fortemente legata all’estrazione di materie prime dal suo sottosuolo, soprattutto il carbone. Acciaierie, industrie meccaniche, la produzione di automobili e motociclette, materiale ferroviario, elettrodomestici, elettronica di consumo e strumentale, panelli solari e turbine (leader mondiale per la loro produzione), industrie chimiche e farmaceutiche, medicinali e prodotti fotografici, ma anche giocattoli, strumenti musicali, abbigliamento, cioccolato, birra e lavorazione della carne.

Numerose sono le centrali idroelettriche che sfruttano la presenza dei copiosi fiumi del territorio tedesco. Agricoltura (principali prodotti sono patate, barbabietole da zucchero, luppolo, cereali, cavolfiori, cipolle e cavoli) e allevamento (soprattutto di bovini e suini) partecipano allo sviluppo dell’economia tedesca, anche se il settore dei servizi, fortemente in crescita negli ultimi anni, contribuisce per il 70% al PIL totale.

Ma la Germania è anche arte e cultura, musica e letteratura: diede origine al romanticismo, allo Strum Und Drang, fu patria di Beethoven, Bach, Wagner; i suoi boschi, i castelli, le rive dei fiumi sono il setting ideale per leggende e saghe legate a prodi cavalieri, maghi e principesse, dei e misteri.

La capitale delle Germania è Berlino, la lingua ufficiale è il tedesco e la moneta è l’euro (dal 2002). La popolazione tedesca supera gli 82 milioni di abitanti. Vi sono quattro minoranze nazionali (sorabi, frisoni, danesi, zigani e rom tedeschi) e numerose comunità etniche di immigrazione come slavi, polacchi, turchi, greci e italiani. La metà della popolazione tedesca è di religione protestante.

Lo sport nazionale è il calcio e negli ultimi anni è nato un forte interesse per la Formula 1.